fbpx

Finestra sui Colli – La Cena in Vigna per scoprire i vini dei Colli Euganei

Finestra sui Colli – La Cena in Vigna per scoprire i vini dei Colli Euganei

E se avessi la possibilità di prenotare una cena in vigna per scoprire le cantine dei Colli Euganei? Per di più assaporando piatti preparati con ingredienti locali in location esclusive? Finestra sui Colli organizza da qualche anno una serie di eventi estivi unici nel loro genere: cene in vigna a cielo aperto con panorami mozzafiato.

Il format

Ideale per un appuntamento romantico, un ritrovo tra amici o semplicemente per passare una serata diversa (oppure come regalo!), ogni cena in vigna è un evento unico in quanto ogni data ha una location, un menù e una cantina diversi. I tavoli sono allestiti con dettagli curatissimi tra le vigne, i filari o i campi per una totale immersione nella natura. Viene allestita anche una cucina ad hoc per la serata in cui Isabella Guariento, la chef ufficiale degli eventi 2021, prepara i piatti dei menù utilizzando ingredienti locali.

La cena in vigna infatti è in tutto e per tutto un’occasione per valorizzare il territorio. Durante ogni serata, ognuna in una location diversa, vengono proposti i vini di una cantina dei Colli Euganei, una diversa per ogni cena. Anche il menù varia di serata in serata ed è pensato per poter gustare piatti preparati con materie prime di aziende locali.

L’evento a cui ho partecipato io è stato la cena in vigna all’Anfiteatro del Venda con i vini di Ca’ Lustra. L’anfiteatro naturale che ci ha ospitati, con le lucine che creavano un’atmosfera magica, il panorama e la luna piena hanno contribuito a rendere la serata perfetta.

Il menù della cena in vigna

Il menù varia a seconda della serata ma per darti un’idea ti racconto quello che ho mangiato e bevuto durante la cena a cui ho partecipato. Appena arrivati, ci è stato offerto un calice di vino a scelta e poco dopo ci siamo avvicinati ai tavoli. L’antipasto era composto da tre spunciotti: una polpettina fondente all’Asiago DOP, un crostino con paté di foie gras d’oca e salsa ai fichi d’india e un altro crostino con uovo marinato al pepe su pane tostato al tartufo estivo. Vini abbinati: Serprino DOC 2020 e Bianco DOC 2019.

Come primo piatto la chef ha proposto un risotto allo zafferano di Baone mantecato alla robiola di capra con ragù di battuta di cavallo, vino abbinato un Garganega IGT Veneto 2019. Per secondo arrosto di maiale con riduzione al Moro Polo Rosso DOC e caponatina al forno, ho trovato la riduzione davvero speciale. Vino abbinato: Moro Polo DOC Colli Euganei Rosso 2017. Per finire, come dolce una favolosa mousse di ricotta con fragoline del Monte Venda e salsa al Nero Musqué Cà Lustra, con abbinato proprio il Nero Musqué Duemiladiciotto. Decisamente il mio vino preferito della serata! La sua dolcezza ricorda un po’ un passito, al palato infatti non sembrava un nero. Mi è piaciuto così tanto che a fine serata ne ho presa una bottiglia da portare a casa.

Interessante e molto apprezzata la possibilità di richiedere il menù vegetariano o il menù gluten free in alternativa a quello classico. In foto i piatti del menù classico.

L’esperienza è difficile da descrivere a parole, solo vivendola puoi davvero capire quanto tutto è curato nei minimi dettagli per permettere alle persone di passare una serata il più possibile perfetta. Anzi, complimenti agli organizzatori perché allestire tutto questo in mezzo alla natura, con tutte le problematiche del caso, non dev’essere una passeggiata!

Per scoprire le date delle prossime cene in vigna consulta il sito web di Finestra sui Colli. Puoi spulciare il sito per scoprire anche gli altri format proposti, come le cene impossibili. E buona cena!

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.